Windows Activation Technologies per Windows 7

La ricerca, il download, l’installazione di software contraffatto o delle tecnologie che consentono di bypassare l’attivazione del sistema operativo (conosciute anche con il nome di “hack”), comportano notevoli rischi. Sempre più frequentemente infatti i siti che pubblicizzano prodotti illegali contengono malware, virus e Trojan: una ricerca condotta da IDC, The Risks of Obtaining and Using Pirated Software, ha mostrato che tra i siti che offrono software contraffatto, uno su quattro (una media oltre a tutto in costante aumento), tenta di installare durante il download un codice indesiderato o dannoso.

Media Surveillance, fornitore di soluzioni anti-pirateria con sede in Germania, ha recentemente scaricato oltre 500 copie contraffatte di Windows 7 e falle di attivazione di Windows, scoprendo che il 32% conteneva malware. Si tratta di cifre preoccupanti ed è dunque importante che gli stessi rivenditori utilizzino questo aggiornamento per garantire che nei PC da loro venduti sia installato software Windows originale. Gli acquirenti di nuovi PC devono pertanto verificare sempre la presenza del Certificato di autenticità (COA, Certificate of Authenticity) per assicurassi che nel PC acquistato sia installata una copia autentica di Windows.

L’aggiornamento può essere eseguito su tutte le edizioni di Windows 7, anche se in una prima fase verrà distribuito per le edizioni Home Premium, Professional, Ultimate ed Enterprise.

Anche se l’aggiornamento non verrà reso disponibile direttamente tramite Windows Server Update Services (WSUS), il sistema utilizzato per gestire la distribuzione di aggiornamenti software all’interno delle aziende, un amministratore IT potrà importarlo in WSUS tramite il catalogo di Microsoft Update. L’aggiornamento è assolutamente facoltativo e si può quindi scegliere di non installarlo quando verrà visualizzato in Windows Update. Inoltre, anche se l’aggiornamento del software contatta i server Microsoft alla ricerca di nuove minacce, le informazioni ricevute dai PC durante tali verifiche non includono alcun dato personale dell’utente né altre eventuali informazioni che Microsoft potrebbe utilizzare per identificare o contattare l’utente. L’aggiornamento è quindi del tutto conforme alle norme e ai principi che regolamentano la privacy e potrà essere disinstallato in qualsiasi momento.

Come funziona?

Una volta installato, l’aggiornamento protegge gli utenti grazie all’identificazione degli “hack” di attivazione noti e che potrebbero influire sull’utilizzo e la sicurezza del PC. Se vengono rilevate tali falle verrà visualizzato un avviso contenente le opzioni per la risoluzione del problema che, in molti casi, richiede solo alcune semplici operazioni. Sui computer che eseguono Windows 7 originale non verrà visualizzato alcun avviso, se al contrario la copia in uso non risultasse autentica, le notifiche incorporate in Windows 7 informeranno l’utente della non autenticità del sistema operativo visualizzando le opzioni per ottenere ulteriori informazioni e per l’acquisto di una copia originale di Windows. Lo sfondo del desktop verrà sostituito con uno sfondo nero, mentre tutte le icone, i gadget o i collegamenti alle applicazioni resteranno al loro posto. Infine, verranno visualizzati promemoria periodici e sul desktop sarà sempre presente una sorta di filigrana come ulteriore avviso per l’utente. La copia di Windows in uso continuerà a funzionare normalmente, pertanto, le applicazioni dell’utente verranno eseguite come previsto e l’accesso ai dati personali rimarrà invariato. L’aggiornamento di Windows Activation Technologies eseguirà validazioni periodiche (inizialmente ogni 90 giorni). Durante la convalida, Windows scaricherà le ‘firme’ più recenti utilizzate per identificare le nuove falle di attivazione, in modo del tutto simile a un servizio antivirus. Quando vengono rilevati file di licenza contraffatti, disabilitati o mancanti, l’aggiornamento esegue settimanalmente una verifica per garantire che i file di licenza vengano adeguatamente ripristinati.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *