Supercomputer IBM ad elevata efficienza energetica

La classifica indica che 18 dei primi 20 supercomputer più efficienti al mondo in termini energetici sono costruiti da IBM e che 57 delle prime 100 posizioni di questa classifica sono occupati da sistemi IBM.

L’elenco comprende supercomputer di tutto il mondo, utilizzati per svariate applicazioni, quali astronomia, previsioni climatiche e ricerca farmaceutica: da Blue Gene ai server Power, dagli iDataPlex ai BladeCenter, ai cluster ibridi.

Il sistema più efficiente al mondo in termini energetici, è un IBM BladeCenter QS22, presso l’Interdisciplinary Centre for Mathematical and Computational Modeling dell’Università di Varsavia, che esegue più di 536 Mflops (milioni di operazioni a virgola mobile al secondo) per watt di energia.

Il supercomputer più veloce del mondo, quello di “Los Alamos National Laboratories” – la macchina che per prima ha infranto la barriera del petaflop – è il quarto in termini di efficienza energetica, con una capacità di oltre 444 Mflops per watt di energia, mentre il secondo supercomputer più veloce al mondo, di Cray, si classifica al 90° posto nella classifica ed esegue soli 152 Mflops per watt.

Riferimenti sul Web

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *