Samsung e PrinterOn, coppia vincente della stampa via cloud

Samsung e PrinterOn, coppia vincente della stampa via cloud

Samsung acquista PrinterOn, l’azienda specializzata nella creazione di servizi per la stampa via cloud dedicata ai dispositivi mobili.
Samsung va muovendosi sempre più pesantemente nel mondo del printing. Probabilmente vedremo la casa sudcoreana imporsi nei prossimi anni sui mercati internazionali della stampa, facendo concorrenza a case che tradizionalmente sono più blasonate, come HP ed Epson.

Anche nell’ultimo IFA di Berlino 2014 Samsung si è presentata in questa nuova veste “printing”. Anzi, diremmo che sta veramente rivoluzionando il mondo della stampa ricercando soluzioni che semplificano enormemente il rapporto utente-device. Ad esempio, proprio all’ultimo IFA il colosso sudcoreano ha proposto ben dieci nuove stampanti che utilizzano Smart Ux Center, il primo sistema operativo Android al mondo per il printing.

Ma le cose non si fermano qui, perché Samsung ha recentemente annunciato l’acquisizione di PrinterOn, una realtà specializzata nella creazione di servizi per il printing attraverso il cloud. Per ora non si sa molto sui particolari economico-finanziari dell’operazione, tuttavia sembra che PrinterOn continuerà ad avere una certa autonomia operativa, sebbene sia controllata interamente dalla casa sudcoreana.

PrinterOn offre servizi che si basano sul Cloud, quel sistema che consente di trasmettere documenti wireless attraverso tablet, phablet, smartphone, laptop, alle stampanti abilitate. In pratica con PrinterOn per ottenere la stampa di un documento, basterà inviare il file via email direttamente dal proprio tablet o smartphone a una delle migliaia di stampanti che affollano il nostro Pianeta mondo e inserire un apposito codice di sicurezza.

Al momento PrinterOn articola la propria attività su tre filoni commerciali. Il primo è quello economicamente più interessante delle aziende, dove il sistema Cloud sta prendendo sempre più piede, affiancato da processi di razionalizzazione ed economicità complessiva del sistema stampa. Il secondo è quello delle scuole, un filone anch’esso in crescita e potenzialmente molto appetibile sia in occidente sia in oriente. Il terzo è quello dei luoghi di stampa pubblici, che però finora sembra essere abbastanza limitato e comunque non ha avuto quello sviluppo che ci si attendeva inizialmente.

Al momento PrinterOn detiene circa 10.000 postazioni abilitate in tutto il globo e offre anche servizi di cloud privato per gli utenti che vogliono far rimanere i dati all’interno della rete aziendale. In un comunicato ufficiale di Samsung si legge che “l’acquisizione di PrinterOn rafforzerà la leadership dell’azienda nella standardizzazione della stampa mobile”.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *