Polaroid Zip, la piccola portatile per stampare i selfie

Polaroid Zip, la piccola portatile per stampare i selfie

Stampare i selfie in qualsiasi momento e ovunque adesso si può con la piccola ma efficiente Polaroid Zip.

Chi ha detto che le stampanti devono per forza assomigliare a una stampante? A parte il fatto che negli ultimi anni la definizione stessa di stampante è andata cambiando, soprattutto a causa delle cosiddette 3D, assistiamo sempre più alla realizzazione di stampanti dalle forme strane e dalle dimensioni ridotte.

Normalmente la qualità della stampa è sempre ottima, tuttavia certi device si caratterizzano per svolgere particolari funzioni, come ad esempio quella della specializzazione nello stampare i selfie.

Il selfie: una moda, un trend, una mania, un modo ormai di concepire diversamente l’interattività e la connessione con altri utenti. La foto di se stessi, insomma, in un battibaleno. Ma a fronte della foto, possibile che nessuno pensi a una stampa più o meno veloce e soprattutto a portata di mano in ogni dove?

Ebbene, ci ha pensato Polaroid, con la Polaroid Zip: una piccola scatola di una decina di centimetri di lunghezza e dal peso irrisorio di nemmeno 190 grammi. Né più né meno di una minuscola stampante portatile che si appoggia su un tavolo, su una sedia o su un mobile qualsiasi: si fa una foto o un selfie con lo smartphone e dopo circa sessanta secondi abbiamo la foto stampata a disposizione.

Fantastico, no? La stampa è lunga 7 centimetri e larga 5. Il device monta una batteria al litio ricaricabile, si collega al cellulare con un’app gratuita, sia Android che iOs, e si avvale di Bluetooth 4.0 oppure NFC.
Con l’applicazione dedicata si è in grado di modificare le foto, si possono inserire appositi filtri, si possono aggiungere disegni, creare collage e altre piccole e simpatiche cose.

La carta fotografica utilizzata possiede la parte posteriore adesiva, in modo che la foto stessa possa diventare un adesivo vero e proprio.

La Polaroid Zip, già presentata negli States a gennaio, sarà sui mercati europei, e quindi anche su quello italiano, probabilmente a fine marzo e sarà in vendita al prezzo, tutto sommato, modico di circa 130 euro.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *