Office Genuine Advantage va in pensione

Microsoft alla fine di Dicembre ha sospeso il programma Office Genuine Advantage (OGA), ossia il servizio antipirateria il cui obiettivo era la validazione della copia di Office in esecuzione sulla macchina per verificare che l’utente disponesse di una regolare licenza di utilizzo della suite (se la validazione non andava a buon fine l’OGA limitava o addirittura bloccava l’uso dei vari Word, Excel, ecc.).

Adesso i possessori di copie non originali della suite potranno accedere senza problemi ai componenti aggiuntivi (come modelli e clip art) messi a disposizione da Microsoft. Per tale motivo non si capisce bene il perchè di questa decisione da parte della casa di Redmond, che ha semplicemente rimosso tutti i riferimenti a questo strumento dal proprio sito senza addurre alcuna spiegazione.

Tra le varie teorie sul motivo di questa scelta, alcuni sostengono che probabilmente questo sistema antipirateria sia stato ritenuto inefficace da parte dei responsabili Microsoft e presto verrà sostituito da qualcosa di più efficiente. In questo caso, però, non si spiegherebbe perchè un altro strumento il cui funzionamento è simile a quello di OGA, cioè Windows Genuine Advantage (WGA), sia ancora in uso.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *