MySpace in vendita

La notizia era nell’aria da tempo ma adesso c’è la conferma ufficiale: MySpace è in vendita. Il proprietario (Murdoch) ha rinunciato a qualsiasi tentativo di tirare su le sorti di quello che una volta era il social network più diffuso al mondo e lo ha messo in vendita alla cifra di circa 100 milioni di dollari, niente rispetto ai circa 600 spesi per acquistarlo nel 2005.

Nel 2005 tuttavia MySpace poteva contare su una comunità in perenne espansione che sembrava non conoscere limiti. Poi però arrivò Facebook e MySpace cominciò a perdere sempre più posizioni ed interesse da parte degli utenti. Diversi sono stati i tentativi di invertire tale tendenza, ma nonostante gli sforzi fatti (ad esempio il restyling del sito e del logo) il social network ha perso ancora posizioni ed è stato superato anche da Twitter.

Tuttavia pare che siano già arrivate diverse offerte per il suo acquisto e, seppur con qualche ridimensionamento, il nostro augurio è quello che MySpace riesca a risollevarsi. Secondo alcuni però i dati delle perdite economiche registrati sono impietosi e a breve il social network,  che fu il pioniere di un certo modo di concepire la rete, chiuderà i battenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *