Microsoft Security Essentials, nuovo strumento gratuito per contrastare il malware

“Gli utenti hanno evidenziato il desiderio di disporre di un software per la sicurezza, ma che sono disorientati dalle versioni di prova e dai rinnovi e preoccupati dell’impatto sulle prestazioni; di conseguenza, troppi utenti non sono protetti”, ha affermato Amy Barzdukas, Responsabile della Sicurezza in Microsoft. “Con Microsoft Security Essentials possono ottenere una protezione di qualità elevata, facile da scaricare e da utilizzare, e non intrusiva”.

La possibilità di scaricare gratuitamente Microsoft Security Essentials per i PC dotati di software Windows originale fa parte dell’impegno continuo di Microsoft volto a fornire strumenti di elaborazione più affidabili a tutti gli utenti. Rendendo Microsoft Security Essentials facile da scaricare e da utilizzare, Microsoft intende promuovere un utilizzo più esteso di soluzioni di protezione antivirus da parte degli utenti, aumentando in questo modo la sicurezza nell’ecosistema Windows. Per quanto riguarda le aziende, l’offerta di Microsoft si basa su Forefront Client Security, che garantisce funzionalità di gestione e reporting centralizzate e complete.

Massima protezione, requisiti di risorse minimi

Microsoft Security Essentials è studiato per l’esecuzione silenziosa ed efficiente in background e l’utente riceve avvisi solo quando deve eseguire un’azione. L’utilizzo limitato di CPU e di memoria riduce l’impatto sulle attività effettuate quotidianamente dagli utenti quali l’apertura di documenti o finestre del browser o il caricamento dei risultati di ricerca, perfino su PC di vecchia generazione o meno potenti. Microsoft Security Essentials utilizza un sistema di sicurezza in tempo reale per evitare l’attacco di virus ed è il primo prodotto Microsoft a utilizzare Dynamic Signature Service, una nuova tecnologia che garantisce una protezione costante dalle più aggiornate definizioni di virus disponibili.

“Microsoft è impegnata nell’aiutare i consumatori a prevenire attacchi di virus, soprattutto nei mercati emergenti dove si segnala una crescente diffusione di malware”, ha dichiarato Jon Crotty, security analyst presso IDC. “Con Microsoft Security Essentials, Microsoft si propone di ridurre alcune delle barriere che limitano gli utenti nell’utilizzo di antivirus”.

Microsoft Security Essentials è disponibile in 8 lingue e nei seguenti 19 paesi: Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Francia, Germania, Irlanda, Israele, Italia, Giappone, Messico, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Regno Unito, Singapore, Spagna, Svizzera e Stati Uniti.

Riferimenti sul Web

Per ulteriori informazioni su Microsoft Security Essentials e per scaricare il prodotto, visitare il sito http://www.microsoft.com/security_essentials/

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *