Il trojan boonana spaventa Windows e Mac

Al giorno d’oggi spesso sentiamo parlare di nuovi malware sempre più pericolosi, sviluppati in diverse tecnologie, che si diffondono in svariati modi. Recentemente il sito SecureMac ha messo in guardia gli utenti di tutto il mondo da un nuovo trojan, denominato boonana, sviluppato in Java e capace di “infettare” sia i sistemi Windows che Mac.
Si tratta di un trojan ancora classificato a basso rischio ma il timore degli analisti si basa sul suo metodo di diffusione: i social network. In particolare i suoi veicoli di diffusione principali sono Facebook e Twitter, che sappiamo oggi contare su milioni di utenti in tutto il mondo.

La modalità di diffusione è molto subdola e si basa sulla presenza di link generici che invitano gli utenti ad effettuare operazioni apparentemente innocue. Una volta cliccato sul link invece viene eseguita un’ applet Java che scarica alcuni file sul computer e avvia un file di installazione che richiede all’utente l’inserimento della sua password. Dopo aver inserito la password il malware prende il controllo del computer e comincia ad inviare su Internet informazioni prelevate dal computer stesso.

Quando ci troviamo sui nostri social network preferiti quindi pensiamoci due volte prima di cliccare su link non sicuri e nella malaugurata ipotesi che il nostro sistema venga infettato da boonana possiamo provare a rimuoverlo tramite i tool di rimozione messi a disposizione dalle varie case produttrici di antivirus.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *