iBox Nano, la silenziosissima piccola stampante 3D

iBox Nano, la silenziosissima piccola stampante 3D

iBox Nano è la stampante 3D piccola, silenziosissima e senza software destinata a conquistare il cuore di tutti ma, soprattutto, il mercato.

Questo è il tempo delle stampanti 3D, quei dispositivi più o meno miracolosi ai quali può essere attribuito il pregio della creazione. Altra cosa è stampare in maniera bidimensionale su un foglio, altra cosa è creare un oggetto in forma tridimensionale.

Fino a poco tempo fa queste stampanti risultavano grosse e costose. Ora costano molto meno e soprattutto possono essere di dimensioni notevolmente più contenute. Come ad esempio questo piccolo gioiello della tecnica, iBox Nano.

Siamo di fronte a un oggetto davvero rivoluzionario, anche se questo termine può sembrare ormai abusato per le stampanti 3D. Ma in che altro modo definire una stampante  il cui costo è 299 dollari e le cui dimensioni sono 10,2X7,6X20,3? Un piccolo cubo silenziosissimo e, tra l’altro, trasportabile con estrema facilità perché pesa solo 1,36 Kg. Non solo, ma la piccola iBox Nano vanta anche una risoluzione di tutto rispetto: 328 micron, a fronte dei 300 micron della Form 1 e dei 250 micron della Pegasus Touch Laser.

E come se tutto ciò non bastasse, iBox Nano non ha bisogno di software di installazione perché al suo interno c’è un modulo Wi-Fi per la stampa wireless, per essere utilizzato con computer, laptop, iPad, tablet e quant’altro essendo perfettamente compatibile sia con iOs che con Android.

Per quello che riguarda l’aspetto software, c’è la piena compatibilità con diversi programmi gratuiti che si trovano in rete per la gestione dei modelli poligonali in tre dimensioni. Questi possono essere creati dagli utenti, modificati, oppure scaricati gratis da qualsiasi libreria online. iBox Nano utilizza resina sintetica come materiale. Fra le altre caratteristiche di rilievo c’è una durata minima di 50.000 ore per i led ultravioletti impiegati nel processo di solidificazione dei filamenti.

La stampante iBox Nano è stata lanciata sulla piattaforma di crowd funding Kickstarter. Il progetto si è posto l’obiettivo di raggiungere 300.000 dollari per la commercializzazione. L’obiettivo è già stato brillantemente raggiunto e le prime stampanti acquistate saranno consegnate ai sostenitori del progetto sin da marzo 2015. Una silenziosissima piccola meraviglia che non mancherà di stupire per le sue prestazioni.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *